Civile – Industriale / TeaPak

TeaPak

Civile / Industriale

L’azienda

Fondata nel 1991, TeaPak miscela e confeziona dal 2001 i prodotti della Yogi Tea, colosso multinazionale leader nella produzione di tisane biologiche e ayurvediche. Con un centinaio di dipendenti, l’azienda è in costante crescita e nel 2017 decide, all’interno del progetto Manufacturing zone restart volto a incentivare il lavoro sul territorio e promosso dall’Assessore allo Sviluppo Economico dell’epoca, di rilocalizzare le proprie strutture in una nuova sede che sia più ampia, produttiva e abbastanza flessibile da supportare le costanti previsioni di crescita.

Il progetto

Cefla si aggiudica i lavori come General Contractor e si affianca fin da subito a Teapak per realizzare un’opera complessa ed articolata e con tempi molto sfidanti.
Parte dello stesso tessuto con un territorio condiviso, le due aziende hanno da subito “parlato la stessa lingua” e per Cefla questo è stato un vero valore aggiunto in questo particolare progetto.
In virtù del contratto sottoscritto, Cefla si è occupata dell’intero pacchetto di lavori realizzando gli scavi, i movimenti terra e rilevati stradali, le fondazioni, il prefabbricato in c.a.p. e tutte le opere edili di finitura, oltre che la realizzazione di un impianto di cogenerazione con pompe di calore in modalità freddo/caldo.
Nella fattispecie l’intervento è costituito da 3 edifici: la palazzina “uffici”, la palazzina “stabilimento” e l’edificio “impianti”.
Ultimo, ma non certo per importanza, l’intero stabilimento si compie nella propria attenzione al risparmio energetico attraverso la presenza di un impianto fotovoltaico oltre all’impianto di depurazione e abbattimento polveri integrato dedicato ad ogni singola macchina di produzione e imballaggio delle tisane.

Intelligenza progettuale

Una nota a parte è necessaria per raccontare il progredire dei lavori di questo progetto. A partire dalle fondazioni, alle strutture prefabbricate e all’allestimento di tutte le ripartizioni interne al fine di individuare tutti i locali, i laboratori, la produzione e le aree tecniche, la vera sfida è sempre stata quella del rispetto dei tempi di consegna finale.
Cruciale per Teapak era infatti riuscire ad accendere i motori a maggio 2020 per consentire la continuità produttiva dei prodotti durante le fasi di trasloco dal vecchio impianto produttivo. Mancare questo obiettivo avrebbe significato rimandare di un anno il trasloco con conseguenti danni incalcolabili per Teapak.
A complicare questo obiettivo già molto sfidante, si è aggiunta anche la complessità gestionale dovuta al delicato periodo di Lockdown del Covid-19.
I lavori edili nella Palazzina Uffici sono stati sospesi temporaneamente, mentre quelli nello Stabilimento non sono mai stati interrotti e si è sempre lavorato “in sicurezza” nel pieno rispetto dei vari DPCM ultimando e consegnando lo Stabilimento produttivo e la Palazzina Impianti a Teapak il 24 aprile 2020.
I lavori nella Palazzina Uffici sono ripresi al termine del Lockdown e in data 25 maggio 2020 sono stati consegnati.

DETTAGLI TECNICI

Superficie totale dell’area d’intervento: 57.000 mq

Edificio Stabilimento: 10.000 mq

Edificio Direzionale: 1.300 mq

Edificio Impianti: 700 mq

CLIMATIZZAZIONE

Potenza Frigorifera installata: 1,20 MW

Max potenza Termica recuperabile (in estivo): 1,20 MW (per alimentazione batterie di post-riscaldamento e produzione ACS)

Potenza Termica installata: 0,95 MW

ANTINCENDIO

Serbatoio fuori terra di accumulo acqua per impianto antincendio

CARATTERISTICHE DIMENSIONALI
Diametro: 11.700 mm
Altezza: 8.420 mm
Livello acqua: 8.030 mm
Capacità utile: 830 mc
Impianto di estinzione incendio a schiuma

IMPIANTO ELETTRICO

Consegna Energia: in MT a 15kV;

Potenza contrattuale: 1MW

Potenza nominale trasformatori MT/bt installati: n.2 x 1.600kVA = 3.200KVA

Potenza impianto fotovoltaico: 204KWp

Energia / Dipharma